Notizie locali
Pubblicità

Italia

Maltempo: ministra su ponte area dove è stata travolta Brunella

Vvf a ministra, "tempi recuperi incerti, attività incessante"

Di Redazione

BARBARA, 22 SET - All'Unità di comando locale (Ucl) dei vigili del fuoco a Barbara (Ancona), una delle quattro postazioni in 'prima linea' sul territorio della provincia di Ancona che coordina i soccorsi e le ricerche, i responsabili del comando hanno spiegato alla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese come si stanno muovendo per cercare il piccolo Mattia Luconi, 8 anni, e Brunella Chiù, 56 anni, entrambi dispersi: ricerche a terra 'a pettine', cani molecolari, perlustrazioni nel Nevola con i sommozzatori, drone per i controlli dall'alto e elicottero in sorvolo. Controlli senza sosta da 7 giorni, con più di 120 unità in zona, con Protezione civili, carabinieri e guardia di finanza 'supportati' da mappatura e cartografia tecnica tramite gps che consente di non duplicare le verifiche. Tra le autorità presenti il sindaco di Barbara Riccardo Pasqualini, il presidente della Regione Francesco Acquaroli, della provincia Daniele Carnevali, il prefetto Darco Pellos, vertici delle forze dell'ordine. Sui tempi e sul merito dell'eventuale ritrovamento dei due dispersi nessuno può fornire informazioni precise, è il concetto espresso, anche vista la vastità dei possibili luoghi di ricerche e della mole di materiale riversato a valle: un risultato potrebbe arrivare rapidamente così come i tempi potrebbero allungarsi molto. Un concetto ripreso dalla ministra che ha espresso l'auspicio "che tutto ciò avvenga rapidamente". A Lamorgese, che poi è stata anche vicino al ponte a Coste di Barbara dove era stata travolta Brunella e dove il sindaco le ha spiegato cosa è accaduto in quei momenti, i vigili del fuoco hanno mostrato le cartografie, sotto il gazebo accanto all'unità mobile dove gli esperti raccolgono e controllano anche le fotografie che arrivano dai droni per verificare la presenza sul territorio di elementi utili alle ricerche che si concentrano tra il Ponte del Burello a qualche chilometro a Valle dal Ponte a Coste di Barbara e l'area in territorio di Corinaldo dov'erano state trovate le auto di Brunella e del figlio Simone (che si è salvato).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: