Notizie locali
Pubblicità

Italia

Meteo, dopo Anticlone delle Azzorre è atteso un "ribaltone": ecco a partire da quando

Previsto un cambiamento del tempo che si manifesterà in due momenti diversi tra il Nord e il Sud

Di Redazione

Bel tempo sull'Italia garantito per pochi altri giorni: l’alta pressione, infatti, è in espansione ma tra mercoledì e giovedì è attesa una nuova perturbazione. Lo fa sapere Antonio Sanò, direttore e fondatore de 'iLMeteo.it. "La settimana - spiega - si è aperta nel segno di un’estrema stabilità atmosferica grazie alla rimonta in grande stile dell’alta pressione delle Azzorre. Domani il tempo si manterrà stabile e soleggiato, con temperature massime ben oltre le medie climatiche di riferimento: al Centro Sud e Isole Maggiori sono attese punte fin verso i 22-23°C durante le ore più calde». Da segnalare, rileva, soltanto il ritorno di qualche nebbia in Pianura Padana, specie nel corso delle prime ore del giorno. "Mercoledì 20 - precisa Sanò - i primi segni di un peggioramento del tempo si noteranno sulle regioni del Nordovest dove le nubi si faranno sempre più evidenti e capaci inoltre di provocare qualche occasionale precipitazione, generalmente di debole intensità. Il clou del peggioramento è atteso però nel corso di giovedì quando una nuova perturbazione porterà diffuse precipitazioni su Liguria, Lombardia e Triveneto; ci sarà inoltre spazio anche per un moderato peggioramento su alcuni tratti del Centro come su Umbria, Lazio e Abruzzo. Il fronte perturbato poi si sposterà verso Sud interessando alcune regioni».

Pubblicità

Nel dettaglio: Martedì 19. Al nord: tornano foschie o nebbie al mattino. al centro: cielo a tratti molto nuvoloso. Al sud: leggera instabilità in Sicilia, meglio altrove. Mercoledì 20. Al nord: piovaschi in Liguria e sui rilievi, molte nubi altrove. al centro: nubi irregolari in Toscana, sole altrove. Al sud: stabile e soleggiato. Da giovedì peggiora al Nord e parte del Centro. Il maltempo dovrebbe abbattersi sulla Sicilia a partire da venerdì protraendosi per l'intero weekend.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA