Notizie locali
Pubblicità

Italia

Morto operaio sotto tubi, estratto dai vigili del fuoco

Sotto una catasta di metallo nel Torinese

Di Redazione

TORINO, 07 NOV - I vigili del fuoco hanno estratto il corpo senza vita dell'operaio marocchino di 41 anni che questa mattina è stato travolto da una catasta di tubi metallici in un'azienda di La Loggia, nel Torinese. L'incidente si è verificato poco dopo le 10 alla Alessio Tubi. I vigili del fuoco dei distaccamenti di Torino Lingotto e Carmagnola, insieme alla squadra specializzata nella ricerca sotto le macerie del comando provinciale di Torino, hanno lavorato a lungo per individuare ed estrarre il corpo dell'operaio. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri si tratterebbe di un lavoratore assunto con contratto interinale. La dinamica dell'accaduto è ora al vaglio degli ispettori dello Spresal (Servizio prevenzione e sicurezza del lavoro) dell'Asl To5.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA