Notizie locali
Pubblicità

Italia

Offese Twitter a Walter Zenga, a processo attrice Di Cioccio

Ex portiere l'ha denunciata. Scrisse 'parla come 16enne bullo'

Di Redazione

MILANO, 09 MAG - Con l'accusa di aver diffamato l'ex portiere dell'Inter e della Nazionale Walter Zenga è stata mandata a processo l'attrice e conduttrice televisiva e radiofonica Elena Di Cioccio. Lo ha deciso la Procura di Milano che ha firmato un decreto di citazione diretta a giudizio per un post da lei pubblicato sul suo profilo Twitter il 29 gennaio del 2021 e dopo la denuncia dell'ex numero uno nerazzurro, assistito come parte civile dall'avvocato Davide Steccanella. "Zenga padre parla come un 16enne bullo a suo figlio che è diventato adulto", scriveva l'attrice, difesa dal legale Chiara Magnani e a cui viene contestato dal pm Maria Cardellicchio di aver offeso "la reputazione" dell'ex portiere anche per averlo definito, dopo un altro insulto, "inutile" e "padre dall'ego ipertrofico". E ancora sempre sulla pagina seguita da 26mila persone: " Fai schifo come uomo e come padre. Vergognati. Sei una mer...". Il processo inizierà davanti al giudice monocratico della decima sezione penale milanese il prossimo 16 giugno.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA