Notizie locali
Pubblicità

Italia

Parenti anziano aggrediscono sanitario ospedale Vibo

Colpito con una stampella. Secondo episodio in due settimane

Di Redazione

VIBO VALENTIA, 12 APR - Ancora un episodio di aggressione nell'ospedale "Jazzolino" di Vibo Valentia. Un sanitario, in servizio nel reparto malattie infettive, sarebbe stato aggredito stamane da due persone, familiari di un paziente di 80 anni, residente in un comune della provincia, deceduto per le complicazioni del quadro sanitario dopo avere riportato un trauma cranico e ferite al braccio. Secondo quanto è stato riferito, il sanitario ha cercato di sottrarsi all'aggressione di due persone ma avrebbe ricevuto un colpo di stampella alla testa. Sono state le urla a richiamare l'attenzione dei presenti che hanno avvisato la polizia e la vigilanza privata, giunte sul posto poco dopo assieme al direttore sanitario, Antonio Talesa. Si tratta della seconda aggressione che si verifica in pochi giorni al nosocomio di Vibo Valentia. La settimana scorsa infatti un episodio analogo si era era verificato ai danni di una dottoressa del pronto soccorso dello stesso ospedale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA