Notizie locali
Pubblicità

Italia

Sisma: E-R ricorda il decennale della seconda scossa

Tante iniziative fra le province di Bologna, Modena e Ferrara

Di Redazione

BOLOGNA, 29 MAG - Dopo la commemorazione del sisma emiliano del 20 maggio, con la partecipazione del presidente Mattarella, l'Emilia-Romagna ricorda la seconda scossa, quella, appunto, del 29 maggio che colpì duramente soprattutto il mondo del lavoro, mentre era già in corso il tentativo per rialzarsi. Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha visitato il cantiere della Pinacoteca civica di Cento (Ferrara), che custodiva la più importante raccolta al mondo di opere del Guercino. I lavori per il recupero della Pinacoteca, gravemente danneggiata dal sisma sono in fase avanzata. Poi, a Pieve di Cento (Bologna) c'è stata una cerimonia per commemorare le fasi di emergenza e di ricostruzione. Tante, in tutto quello che fu il cratere del terremoto, fra le province di Modena, Bologna e Ferrara, le cerimonie civili e le commemorazioni religiose organizzate per il decennale. A Crevalcore (Bologna) il focus è sui cantieri che interessano il Municipio e il Teatro storico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: