Notizie locali
Pubblicità

Italia

Sparatoria Questura: Fervicredo, preoccupazione aumenta

Vittime criminalità in vista udienza del 6 maggio

Di Redazione

TRIESTE, 04 MAG - "Si avvicina la data dell udienza e la nostra preoccupazione aumenta." Lo scrive in una nota Mirko Schio presidente della associazione Fervicredo (Associazione Feriti e Vittime della Criminalita' e del Dovere) parte civile nel processo a carico di Alejandro Augusto Stefan Meran accusato di aver ucciso in Questura a Trieste i due agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, in vista del 6 maggio quando ci sarà la discussione in Corte d' Assise. "Siamo vicini alle famiglie di Pierluigi e Matteo ne comprendiamo il dolore e la rabbia ove si profilasse un non luogo a procedere nei confronti dell'assassino. Sarebbe davvero una cosa assurda e difficile da accettare" Gli avvocati Valter Biscotti e Ilaria Pignattini - già intervenuti anche ieri insieme con le altre parti civili - ribadiscono che "la Ctu disposta dalla Corte d'Assise è fortemente criticabile" e ritengono che "l'imputato ha voluto l'evento omicida e deve pertanto essere condannato. E forte sarà l'appello alla Corte di assise per una decisione che renda giustizia alle famiglie delle vittime", conclude la nota.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA