Notizie locali
Pubblicità

Italia

Tempesta Eunice arrivata in Italia: due persone ferite

Raffiche di vento molto forti soprattutto al Centro-Nord

Di Redazione

Dopo avere causato danni e oltre una quindicina di vittime nel Regno Unito e nord Europa, la tempesta Eunice, con venti forti sino a burrasca, mari ingrossati, temporali localmente sparsi e qualche spruzzata di neve sui rilievi, non fa sconti neppure all’Italia colpita dalla coda di questa nuova ma rapida perturbazione che vira verso sud puntando sull'Egeo. E le forti raffiche di vento hanno causato anche il ferimento di due persone. 

Pubblicità

A Soncino, in provincia di Cremona, un agricoltore di 70 anni è stato schiacciato da un’impalcatura nella cascina di sua proprietà. Soccorso mentre era già in arresto cardio-circolatorio ora si trova in rianimazione. E’ finita in ospedale anche una 40enne travolta dal cancello d’ingresso dell’azienda «Grandi Legnami» di Candiolo (Torino) in cui lavora: ora è stata ricoverata all’ospedale Cto di Torino con un grave trauma toracico e una lesione dell’aorta. 

Il rapido sistema frontale con raffiche di burrasca che in media stanno toccando tra i 70 e i 90 km/h hanno fatto scattare l'allerta in diverse regioni italiane: codice arancione in Toscana e giallo in Friuli Venezia Giulia, ma avvisi di condizioni meteo avverse sono stati emanati anche in Veneto, Molise e Sardegna. Qui, in alcune aree più esposte a nord-nord ovest, le raffiche di maestrale hanno raggiunto punte di 100 chilometri orari, causando disagi soprattutto nei trasporti marittimi con la Corsica e la Liguria. Due le tratte Moby cancellate tra Santa Teresa Gallura e Bonifacio, mentre i collegamenti Tirrenia tra Genova e Porto Torres sono stati dirottati per 24 ore sul porto di Olbia. Lo stesso Gruppo Onorato ha dovuto cancellare anche il servizio da Napoli per Palermo. 

Difficoltosi anche i collegamenti marittimi per le isole del golfo di Napoli con la soppressione di numerose corse dei mezzi veloci da Napoli per Ischia Porto, Forio e Procida e alcune tratte da Pozzuoli per Ischia e Procida. La situazione dovrebbe migliorare già domani con temperature che, durante il giorno, potranno risultare gradevoli «grazie all’ennesima espansione di un campo anticiclonico», come spiega il portale www.IlMeteo.it. Nel frattempo Coldiretti lancia un nuovo allarme: 20 le bufere che da inizio anno si sono abbattute sull'Italia causando danni anche nelle campagne in questo inverno pazzo che segna una temperatura superiore di 0.55 gradi. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: