Notizie locali
Pubblicità

Italia

Tre perturbazioni in arrivo sulle Feste, la prima già alla Vigilia

Pioggia per Natale, ma nel weekend al Centro- Sud temperature in rialzo

Di Redazione

Sono ben tre le perturbazioni che incombono sulle Feste, la prima già dalla Vigilia con tanta pioggia e neve in montagna. Secondo le previsioni di Andrea Garbinato, meteorologo de iLMeteo.it, l’alta pressione abbandonerà già domani l’Italia per lasciare spazio al maltempo su gran parte delle regioni italiane. Il tempo, in particolare, comincerà a peggiorare dal pomeriggio della Vigilia di Natale quando la prima perturbazione comincerà a bagnare la Toscana, la Liguria e in serata pure Lombardia e Nordest. 

Pubblicità


Il fronte perturbato darà il meglio di sé nel giorno di Natale, sabato 25: le nubi cariche di pioggia e sospinte dai venti di Libeccio colpiranno la Lombardia, il nordest e soprattutto le regioni centrali tirreniche, quindi Toscana e Lazio. Ma neppure Umbria, Marche e Sardegna saranno risparmiate dalle fasi piovose. La seconda perturbazione giungerà domenica 26 e avrà grossomodo la stessa direttrice della precedente, mentre la terza, attesa per lunedì 27 partirà dal Nordovest per poi espandersi verso il resto del Settentrione e delle regioni centrali, raggiungendo questa volta anche la Campania.

A causa dei venti più miti meridionali le temperature subiranno un deciso aumento; basti pensare che nel weekend al Centro-Sud si potranno toccare punte massime di 16-18°C, ecco perché la neve cadrà sugli Appennini solamente sopra i 1700/1800 metri. Valori termici in aumento anche al Nord, seppur più contenuto; qui le eventuali nevicate sulle Alpi inizieranno dai 1300 metri circa. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA