Notizie locali
Pubblicità

Italia

Truffa su 'crediti sanitari' da 1 mld, indagato Torzi

Fu arrestato per acquisto di un palazzo con denaro del Vaticano

Di Redazione

MILANO, 22 FEB - C'è anche il broker molisano Gianluigi Torzi, che fu arrestato per il caso dell'acquisto di un palazzo a Londra con denaro del Vaticano, tra i 5 indagati nell'inchiesta milanese che oggi ha portato la Gdf a effettuare perquisizioni e acquisizioni per una presunta truffa da 1 miliardo di euro su "operazioni di cartolarizzazione di crediti cosiddetti 'sanitari'". Torzi, anche già indagato nel fascicolo sulla presunta truffa da 15 milioni di euro alla storica società di mutuo soccorso 'Cesare Pozzo' (da cui nasce questo nuovo filone), è accusato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata e corruzione tra privati.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA