Notizie locali
Pubblicità

Italia

Tutte depositate le "carte" sulla strage di Ustica

All’Archivio Centrale dello Stato gli atti connessi e coevi alla Strage di Ustica che erano stati oggetto di attenzione sui media a seguito di dichiarazioni di esponenti politici

Di Redazione

BOLOGNA. «Si può definitivamente affermare che non vi sono carte segrete su Ustica, tutto è depositato secondo le direttive date, e si possono spazzar via tutte le falsità, gli evidenti depistaggi, le false piste con le quali si è voluto nascondere soprattutto agli occhi dell’opinione pubblica la verità imbastendo campagne di pura disinformazione». Lo dice Daria Bonfietti, presidente dell’associazione dei familiari delle vittime di Ustica. 
 Bonfietti ha espresso soddisfazione «per l’indicazione data dal segretario generale della presidenza del Consiglio Roberto Chieppa, nel corso dei lavori del Comitato consultivo per l'attuazione della direttiva Renzi-Draghi dell’11 aprile, di procedere al versamento all’Archivio Centrale dello Stato, quindi di rendere fruibili, degli atti connessi e coevi alla Strage di Ustica che erano stati oggetto di attenzione sui media a seguito di dichiarazioni di esponenti politici». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA