Notizie locali
Pubblicità

Italia

Uccisero padre violento, condannati figli a 21 e 14 anni

Uomo era indagato per maltrattamenti alla moglie

Di Redazione

GENOVA, 21 FEB - La Corte di assise di Genova ha condannato rispettivamente a 21 e 14 anni di reclusione Alessio e Simone Scalamandrè, 30 e 22 anni, accusati di aver ucciso il 10 agosto 2020 il padre, Pasquale, 62 anni, al termine di una lite nell'abitazione dei due ragazzi nel quartiere di San Biagio a Genova. L'uomo era indagato per maltrattamenti nei confronti della madre dei ragazzi e si era recato nell'abitazione per chiedere al maggiore di ritirare le accuse nei suoi confronti per il processo che si sarebbe svolto a breve. L'uomo era stato colpito molte volte con un mattarello e altri oggetti.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA