Notizie locali
Pubblicità

Italia

Uggetti, chi ha responsabilità passi all'azione

'Accanimento senza senso, è lotta tra politica e giustizia'

Di Redazione

LODI, 01 APR - "Chiedo, a chi ha responsabilità politiche, non solo di darmi una pacca sulle spalle ma di passare all'azione": così l'ex sindaco di Lodi Simone Uggetti spiega in un video sempre postato su Facebook, la sua posizione dopo il verdetto della Cassazione di ieri sera che ha annullato la sua assoluzione in secondo grado per l'accusa di turbativa d'asta in concorso. In questo video ha voluto anche lanciare un appello. "Da cittadino - spiega Uggetti - a me pare un accanimento senza senso. Ho anche la spiacevole sensazione di essere utilizzato come ingranaggio impotente in un meccanismo che vede partecipi una lotta di potere all'interno della Magistratura e un conflitto, anche questo di potere, irrisolto, tra giustizia e politica. Chiedo, a chi ha responsabilità politiche, non solo di darmi una pacca sulle spalle ma di passare all'azione". "Lo chiedo - continua Uggetti - non tanto per me ma lo chiedo per quei tanti amministratori e tanti cittadini onesti che fanno il loro lavoro e che vorrebbero una giustizia al servizio delle comunità e non al servizio delle proprie carriere personali".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA