Notizie locali
Pubblicità

Italia

Xylella: protesta nel Brindisino per abbattimento alberi infetti

A Cisternino, necessario intervento delle forze dell'ordine

Di Redazione

BARI, 24 FEB - Una protesta non autorizzata ha bloccato per alcune ore le operazioni di abbattimento degli ulivi infetti da Xylella nelle campagne di Cisternino, in provincia di Brindisi. Operatori dell'Arif, in ottemperanza a quanto stabilito dal servizio fitosanitario della Regione a tutela del patrimonio olivicolo pugliese, avrebbero dovuto procedere oggi all'abbattimento di 14 alberi infetti in contrada Pico, nelle campagne di Cisternino. "L'attività è stata rallentata da una ventina di manifestanti del Comitato Ulivivo che hanno, per un paio d'ore, cercato di impedire le operazioni programmate frapponendosi tra gli operatori e le piante" fa sapere l'Arif in una nota. È stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine che hanno identificato e poi allontanato i manifestanti. Gli operatori hanno quindi potuto iniziare ad abbattere i primi cinque ulivi infetti, mentre gli altri verranno abbattuti domani.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: