Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

agenzia

Trovato morto legato in casa, fermato un sospettato in Romania

Le indagini sul decesso nel Modenese di Alessandro Gozzoli

Di Redazione |

ROMA, 02 MAG – Sarebbe stato fermato in Romania un uomo sospettato per la morte di Alessandro Gozzoli, 40enne originario di Bazzano, in provincia di Bologna, trovato senza vita nella sua abitazione a Casinalbo, in provincia di Modena, lo scorso 10 marzo. Gozzoli era legato al letto e gli era stata rubata l’auto, poi ritrovata, e altri oggetti erano spariti dalla casa. Il fermato, rintracciato nei giorni scorsi, sarebbe un romeno, che gravitava in Emilia e un altro suo connazionale sarebbe ancora ricercato dalle forze dell’ordine. L’indagine è dei carabinieri e fin da subito si era concentrata sulle ultime persone che avevano incontrato il 40enne, e si era vagliata l’ipotesi un appuntamento per un incontro, concordato sui social. Una prima ricostruzione aveva portato gli inquirenti a valutare un gioco erotico finito in tragedia, oppure una rapina. Da parte di chi indaga c’è massimo riserbo sulle indagini. Il sospettato è stato preso dalla polizia romena e ora bisognerà capire quando verrà consegnato all’Italia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: