Notizie locali
Pubblicità

Italpress news

In Emilia Romagna al via programma di rilancio della pera Igp

Di Redazione

BOLOGNA (ITALPRESS) - Tutti insieme a difesa della pera Igp dell'Emilia-Romagna. Con un progetto di rilancio e una sperimentazione innovativa per combattere la 'maculatura bruna', un parassita che, insieme alla cimice asiatica, sta mettendo in crisi un settore e un prodotto preziosi della nostra regione: il comparto regionale é infatti primo in Italia per produzione - oltre il 70% delle pere italiane nasce infatti tra Ferrara, Bologna, Modena e Ravenna - e tra i primi in Europa. La Regione investe oltre 2,3 milioni di euro, tra quest'anno e il prossimo, per sostenere la nuova Aop, Associazione di organizzazioni di produttori, oltre a contributi per la certificazione di prodotto Igp e per la promozione sui mercati nazionali ed esteri. Non solo, proprio per rendere questo frutto piú resistente e tollerante alle avversitá, oltre alla lotta alla cimice asiatica che dallo scorso anno si avvale dell'introduzione della piccola e innocua vespa samurai con risultati incoraggianti, i Consorzi Fitosanitari di Modena e di Reggio Emilia con un cofinanziamento della Regione stanno lavorando a un progetto innovativo per difendere le pere dalla maculatura bruna, avversitá che ha colpito duro negli ultimi due anni. Si tratta di un nuovo progetto che mutua l'esperienza in corso per il settore vitivinicolo e vede al lavoro anche l'Universitá di Bologna per la realizzazione di uno spray a base di Rna in grado di contrastare la maculatura bruna. (ITALPRESS). tvi/mgg/com 15-Giu-21 16:20

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: