Notizie locali
Pubblicità

Lo dico

Catania: è partita la raccolta porta a porta a Librino

Di Redazione

Finalmente era ora. Venerdi, 25 per voci di cortile, sono venuto a conoscenza che sarebbe partita la nuova raccolta dei rifiuti domestici. Mi sono precipitato a ritirare gli appositi contenitori (ben cinque) nel punto distribuzione e con mia moglie abbiamo discusso su come organizzarci. Martedì sera alle 22.00 usciamo sin davanti al portone il corrispettivo cestello, con la frazione umida. Stamattina vado per ritirare il contenitore vuoto, ma mi accorgo che il contenuto non è stato svuotato. Chiedo lumi a qualche condomino e viene riferito che i mezzi comunali non entrano nel condominio. Premetto che il nostro condominio è formato da 13 palazzine da 213 condomini in totale. Non esiste manco all'esterno uno spazio adeguato a contenere 2 contenitori a famiglia, come nel caso del Giovedì con due tipologie di rifiuti. Vi chiederete quale è stato il risultato della consegna prevista per oggi. La risposta è i cumuli d'immondizia che siamo abituati a vedere nei giorni di sciopero. Allego le foto.

Pubblicità

 Mi sarei aspettato da parte dell'assessore Cantarella, innanzitutto un volantino informativo su come comportarsi in caso di fraintendimenti. Mi sarei aspettato di una informazione ai tanti amministratori di condominio per sperare di comprendere le esigenze reciproche. Invece ? Il mio prezioso umido è finito nei cumuli delle foto allegate. Al solito è facile chiedere la collaborazione dei cittadini quando poi in emergenza si affronteranno squadre per la pulizia di quelle area che hanno provveduto a privare anche dei cassonetti. VERGOGNA.
 Carlo Minotti 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: