Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Lo dico

L'altopiano dell'Argimusco - la Stonehenge siciliana

Di Redazione
Pubblicità

L’ Argimusco: un luogo in cui le rocce assumono sembianze umane. In Sicilia sono numerosi i luoghi legati all’archeoastronomia, la scienza delle pietre e delle stelle. 
Uno di questi è proprio l’Argimusco, un altopiano posto a 1200m dal livello del mare, a pochi chilometri da Montalbano Elicona, un luogo magico dove si trovano le “Rocche dell’Argimusco”. Si tratta di enormi blocchi di pietra, di straordinaria bellezza, modellate lungo i millenni dall’azione degli agenti atmosferici e caratterizzate da forme antropomorfe e zoomorfe. Le enormi rocce e l’intero sito dell’Argimusco furono scelti, dagli uomini primitivi, per praticare l’astronomia e osservare i movimenti degli astri, giungendo a scoprire il ciclo delle stagioni e fissare quindi le basi per un pratico e utile calendario da usare sia in campo agricolo che religioso. Tra le rocce che più affascinano vi è senza dubbio quella dell’Aquila, emblema dell’Argimusco, quella del Sacerdote, un profilo umano con un foro simile a un occhio, ed ancora quella dell’Orante, una figura femminile in posizione di preghiera.

Dott. Giuseppe Famà

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità