Notizie locali
Pubblicità

Messina

In campo 23 sindaci per difendere l'ospedale di Taormina

L' attuale condizione dell’Ospedale allarma comunità locali e Amministrazioni che le rappresentano

Di Alice Magnano

Ventitre sindaci, aderenti al "Distretto socio sanitario D32", di cui è Comune capofila Taormina, hanno approvato un documento a difesa dell’ospedale "San Vincenzo», «l'unico polo sanitario - si legge nella nota - in una zona geografica che si estende da Messina a Giarre ed abbraccia un bacino di utenza che coinvolge i Comuni della valle dell’Alcantara, della valle dell’Agrò, oltre quelli del versante nord est dell’Etna». 
 «L' attuale condizione dell’Ospedale - affermano i sindaci - allarma comunità locali e Amministrazioni che le rappresentano, non soltanto per l’evidente disagio che ne deriva, ma anche per le prospettive future che potrebbero riservare ulteriori ridimensionamenti in assenza di una vera politica di potenziamento».

Pubblicità

Vista la situazione complessiva del complesso sanitario il Comitato dei Sindaci del Distretto esprime la propria viva preoccupazione per la sorte del presidio ospedaliero e in particolare, per il Centro di Cardiochirurgia pediatrica del «Bambin Gesù» di Roma, ospitato nello stesso. Chiede, dunque, al Governo regionale siciliano una chiara presa di posizione sul tema, con un risolutivo intervento circa la prosecuzione della convenzione in scadenza il 31 luglio 2023, nonché sulle carenze d’organico negli altri reparti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: