Notizie locali
Pubblicità

Messina

Passerella di imbarco crolla ancora una volta nel porto di Favignana

E' la quinta volta che succede lamenta il sindaco Francesco Forgione

Di Redazione

La passerella di imbarco e sbarco passeggeri al molo «Genitivo» del porto di Favignana è crollata, ancora una volta, in mare. «E' la quinta volta che succede - dice il sindaco Francesco Forgione, che ha già interessato l’assessore regionale Mario Falcone - Una vergogna che si continui a prendere in giro un’intera popolazione». 

Pubblicità

«La situazione del porto di Favignana è insostenibile - ha aggiunto Forgione -. La Regione siciliana e l’assessore alla Mobilità e alle Infrastrutture Marco Falcone intervengano immediatamente e in modo definitivoi. Aspettiamo risposte immediate prima che qualche incidente coinvolga persone e cittadini vittime inconsapevoli della incapacità e della irresponsabilità di chi deve operare per l’interesse collettivo. Intanto, ai cittadini di Favignana e ai visitatori dell’isola va garantito il trasporto e la sicurezza. La Regione siciliana e la compagnia di navigazione Liberty Lines devono garantire la continuità territoriale ed i collegamenti da Trapani a Favignana e viceversa senza sopprimere le corse gestite con aliscafi. L'attracco al momento è infatti consentito ai soli mezzi 'catamaranò e 'monocarenà fino al ripristino della funzionalità del sistema e la conseguente messa in sicurezza dell’area adibita al transito passeggeri. Bisogna intervenire già nelle prossime ore, perché questa situazione non è più tollerabile». 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: