Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Candidato dell’opposizione non esclude un’amnistia in Venezuela

Urrutia pensa a Machado come sua vice se vincerà le elezioni

Di Redazione |

CARACAS, 16 MAG – Il principale candidato dell’opposizione alle presidenziali del 28 luglio in Venezuela, Edmundo González Urrutia, non esclude un’amnistia per le persone indagate o accusate di atti illegali che fanno parte dell’attuale governo di Nicolas Maduro, se dovesse vincere le elezioni. “L’amnistia è una delle situazioni che possono sorgere e da affrontare e che possono essere studiate attentamente”, ha detto in un’intervista alla Cnn l’ex ambasciatore, scelto al posto della leader di opposizione Maria Corina Machado, impossibilitata a candidarsi perché interdetta per 15 anni da incarichi pubblici. Urrutia si è poi detto ottimista sulla campagna elettorale, sottolineando di avere notato “un sostegno molto forte da parte dell’elettorato”. Un sostegno, ha aggiiunto, che “si espande e si consolida giorno dopo giorno”. Il candidato dell’opposizione non ha infine escluso un posto al governo per Machado, forse persino alla vice presidenza. “È una leader politica molto capace, che ha ottenuto il maggior numero di voti alle primarie, ha una significativa accettazione popolare, quindi non vedo ostacoli affinché possa occupare una posizione rilevante all’interno del governo”, ha affermato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: