Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

Mondo

Jeff Bezos si riprende lo scettro di più ricco del mondo: ma New York fa causa ad Amazon

Di Redazione |

NEW YORK – Jeff Bezos strappa a Elon Musk lo scettro di paperone del mondo. Il patron di Amazon approfitta del calo a Wall Street di Tesla per riprendersi lo scettro di più ricco e mettere fine al regno di Musk durato sei settimane. Bezos vale ora 191 miliardi di dollari, Musk “solo” 190.

Il sorpasso arriva mentre si inasprisce lo scontro fra lo stato di New York e Amazon. Il procuratore Letitia James fa causa al colosso delle vendite online accusandolo di non aver adeguatamente tutelato i suoi dipendenti durante la pandemia. Le accuse fanno riferimento a due degli impianti di Amazon nello stato di New York.

«Nel corso di questa storica pandemia, Amazon ha ripetutamente fallito nel rispettare i suoi obblighi per mettere in campo ragionevoli e adeguate misure per proteggere i suoi dipendenti dalla diffusione del virus», si legge nei documenti depositati in tribunale, in cui si fa riferimento alle carenze nella sterilizzazione e nella ventilazione delle aree in cui dipendenti infettati avevano lavorato. Ma anche al caso di Christian Smalls, dipendente di uno dei due impianti di Amazon di New York licenziato dopo aver manifestato contro le condizioni di lavoro. Smalls, secondo l’accusa, è stato cacciato per ritorsione per le sue proteste in persona e sui social. Amazon respinge le accuse: la descrizione presentata «non è accurata».

L’azione legale segue le accuse lanciate da Amazon nei giorni scorsi contro la stessa James che, secondo il big delle vendite online, non ha l’autorità per regolare le risposte alla sicurezza sul posto di lavoro per il Covid-19. Lo scontro riflette i timori e di molti politici americani in merito al successo di Amazon durante la pandemia, avvenuto – a loro avviso – sulle spalle di dipendenti pagati troppo poco. COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: