Notizie Locali


SEZIONI
°

Mondo

La metropolitana che cambierà Tel Aviv

Di Redazione |

(ANSAmed) – TEL AVIV, 15 OTT – Attesa dagli abitanti dal lontano 1970 – quando l’allora sindaco Yehoshua Rabinovic prese un solenne impegno – la metropolitana di Tel Aviv ha fatto questa settimana un timido esordio concreto quando il suo primo vagone è stato orgogliosamente esposto nel centrale Rothschild Boulevard. I bambini hanno fatto a gara per correre nell’abitacolo, balzare sui sedili ed indossare occhiali di ‘realtà virtuale’ con cui hanno potuto immaginare come sarà viaggiare su una ferrovia leggera nelle strade di Tel Aviv. La prima ‘rondine’, dunque, si è materializzata. Ma per la ‘primavera’ dei trasporti di massa occorrerà attendere l’ottobre 2021, quando entrerà in funzione la ‘Linea Rossa’ lungo un tragitto di 24 chilometri, metà dei quali sotto terra. Finora ne sono stati scavati 2,5 chilometri. Nel 2018 saranno depositi i binari, nel 2019 saranno installate le apparecchiature di comando e nel 2020 si faranno i primi viaggi di prova. La inaugurazione, se tutto andrà per il meglio, avverrà nell’autunno 2021.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA