Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

agenzia

La Procura peruviana chiede 30 anni per Keiko Fujimori

La figlia dell'ex presidente è accusata di riciclaggio di denaro

Di Redazione |

LIMA, 09 LUG – La Procura peruviana ha chiesto 30 anni e 10 mesi di carcere per l’ex candidata presidenziale di destra Keiko Fujimori, ossia il massimo della pena. La figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori è accusata di aver finanziato le sue campagne elettorali nel 2011 e nel 2016 con denaro non dichiarato ricevuto dall’impresa di costruzioni brasiliana Odebrecht ed è stata deferita per riciclaggio di denaro, crimine organizzato, ostruzione della giustizia e falsa dichiarazione in una procedura amministrativa. Secondo l’accusa, Keiko Fujimori, 49 anni, tre volte candidata alle presidenziali senza mai ottenere la vittoria, avrebbe ricevuto 1,2 milioni di dollari dalla Odebrecht nell’ambito di un sistema di corruzione messo in atto in tutta l’America Latina in cambio di appalti pubblici.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: