Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

agenzia

Medici senza frontiere chiede cessate fuoco immediato a Gaza

"Oggi è impossibile per i nostri colleghi lavorare in sicurezza"

Di Redazione |

ROMA, 27 OTT – Medici senza frontiere chiede un cessate il fuoco immediato a Gaza. “È ora di porre fine allo spargimento di sangue indiscriminato e ai massicci attacchi contro Gaza” afferma – come riporta Haaretz – Avril Benoit, direttore esecutivo di Msf. “Oggi è impossibile per i nostri colleghi lavorare in sicurezza – prosegue – a causa dei diffusi attacchi che hanno colpito ospedali, ambulanze, personale medico e pazienti. Il personale di Msf rimasto nel nord di Gaza ci dice che è esausto, sia mentalmente che fisicamente: descrivono un’emergenza medica che peggiora ogni giorno, con bombardamenti costanti e scorte in diminuzione per curare le vittime. Stanno assistendo a eventi di massa che metterebbero alla prova anche gli ospedali più ben attrezzati”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: