Notizie locali
Pubblicità

Mondo

'A Bucha un massacro deliberato', Kiev chiede più sanzioni

Kuleba a G7, 'embargo su gas e petrolio, chiudere porti a russi'

Di Redazione

ROMA, 03 APR - "Il massacro di Bucha è stato deliberato. I russi mirano ad eliminare il maggior numero possibile di ucraini. Dobbiamo fermarli e cacciarli via". Lo afferma il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba su twitter. Kuleba chiede "nuove devastanti sanzioni del G7 ora: embargo su petrolio, gas e carbone; chiudere tutti i porti alle navi e alle merci russe; scollegare tutte le banche russe da Swift".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA