Notizie locali
Pubblicità

Mondo

'Genitori della fotografa uccisa su set Baldwin bloccati a Kiev'

Lo dice marito di Halyna, sorella e nipote scappati in Romania

Di Redazione

ROMA, 19 MAR - I genitori della direttrice della fotografia di origine ucraina Halyna Hutchins, uccisa lo scorso ottobre sul set del film 'Rust' da un colpo di pistola sparato dal protagonista Alec Baldwin, sono ancora a Kiev e "si preparano al peggio". Lo ha detto il marito di Halyna, Matthew sul suo account Twitter. "La sorella di Halyna, Svetlana, è arrivata sana e salva in Romania con la figlia di 3 anni e proseguirà verso l'Europa occidentale", ha scritto. "I genitori sono rimasti a Kiev e si preparano al peggio. La madre, Olga, lavora ancora come infermiera nell'ospedale dove sta da oltre 30 anni". Il 7 marzo, poco più di una settimana dopo che la Russia aveva invaso l'Ucraina, Matthew aveva denunciato che la "famiglia di Halyna era intrappolata a Kiev" perche' i rischi di intraprendere un viaggio erano troppo alti. Da quando è iniziata il marito di Halyna ha condiviso su Twitter le sue opinioni contro la guerra invocando l'imposizione di una no fly zone sull'Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA