Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Arrestato il comandante della Moskva, l'incrociatore russo affondato dagli ucraini

l’ammiraglio Igor Osipov era il capo della flotta russa nel Mare Nero

Di Redazione

Il comandante della flotta russa nel Mar Nero, l’ammiraglio Igor Osipov, è stato rimosso dall’incarico e arrestato dopo l’affondamento del Moskva. Lo riporta il media polacco Onet citando il portale 'Defence Express' che scrive di una caccia ai responsabili della disfatta 
dell’incrociatore.  I russi - sempre secondo la stessa fonte - stanno conducendo sopralluoghi nel punto dell’affondamento della nave e sarebbe sotto inchiesta anche il vice ammiraglio Arkady Romanov (attuale vice comandante della flotta del Mar Nero) che per ora ha 
assunto la guida della flotta nell’area.

Pubblicità

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA