Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Auto contro la folla in Belgio: 4 morti e diversi feriti

E' successo a Strépy-Bracquegnies, villaggio La Louviere in Vallonia, dove la gente stava assistendo al raduno di alcune maschere tradizionali del carnevale

Di Redazione

Auto contro la folla assiepata per una manifestazione popolare legata al carnevale questa mattina alle 5 a Strépy-Bracquegnies, villaggio La Louviere in Vallonia, nel Belgio. Un primo bilancio è di 4 morti, 12 feriti gravi e una ventina di feriti più leggeri, secondo il borgomastro di La Louvière Jacques Gobert. Lo riferisce l'agenzia Belga. 

Pubblicità

Secondo quanto ha riferito il sindaco della cittadina, Jacques Gobert, «un’auto in corsa si è lanciata nella folla che si era radunata per vedere il "ramassage des Gilles", il raduno di alcune maschere tradizionali del carnevale. «L'autista ha poi proseguito per la sua strada, ma l’abbiamo intercettato», ha aggiunto il sindaco. Il comune ha fatto scattare il proprio piano di emergenza comunale. «Abbiamo messo a disposizione delle famiglie il palazzetto dello sport comunale ed è stato attivato anche il servizio di assistenza alle vittime», ha spiegato Gobert. La città di La Louvière aveva ufficialmente lanciato il periodo del carnevale all’inizio di marzo dopo l’alleggerimento delle regole legate alla pandemia, con il passaggio in codice giallo. Il carnevale di Strépy-Bracquegnies doveva iniziare il 20 marzo con la tradizionale raccolta dei Gilles, in cui i partecipanti passano di casa in casa, e continuare il 21 e 22 marzo. 

Ci sono due persone fermate che vengono interrogate, entrambe di La Louviere, nate rispettivamente nel 1988 e nel 1990.E' quanto emerso dall’autorità giudiziaria in conferenza stampa. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: