Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Brasile: 128 morti per maltempo a Recife, stop ricerca dispersi

Pioggia da dicembre ha causato circa 500 vittime in tutto Paese

Di Redazione

BRASILIA, 03 GIU - Con il ritrovamento del corpo di una donna, che ha portato a 128 il numero totale delle vittime causate dalle inondazioni nello Stato di Pernambuco, in Brasile, i vigili del fuoco hanno concluso la ricerca dei dispersi nella regione colpita dalle forti piogge della settimana scorsa. Stamani i resti di Mercia Josefa do Nascimento, di 43 anni, sono stati ritrovati sotto le macerie di una casa nel comune di Camaragibe, situato nell'area metropolitana del capoluogo, Recife. Decine di persone sono morte all'interno delle loro abitazioni travolte da valanghe di fango e pietre. Il maltempo ha lasciato più di 9.000 sfollati e 31 comuni hanno dichiarato lo stato di emergenza. Questa è stata la seconda peggiore tragedia climatica che si è verificata a Pernambuco, uno degli Stati più importanti della regione nord-orientale. Il mese scorso a Recife sono caduti più di 700 millimetri, mentre la media mensile è inferiore a 400. Le inondazioni verificatesi da dicembre hanno provocato circa 500 morti in tutto il Paese: il bilancio peggiore si è registrato a Petropolis, nella zona montuosa di Rio de Janeiro, con 240 vittime.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: