Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Brasile: maggioranza è contraria al carnevale fuori stagione

Solo 26% lo approva a Rio e 17% a San Paolo, rivela un sondaggio

Di Redazione

RIO DE JANEIRO, 13 APR - La maggioranza dei brasiliani è contraria al carnevale fuori stagione che si realizzerà dal 20 al 23 aprile a Rio de Janeiro e a San Paolo: lo rivela un sondaggio dell'istituto Datafolha. A Rio - considerata la capitale turistica del Brasile e quella dove si svolge il carnevale più famoso del mondo - solo il 26% si dichiara favorevole alla realizzazione delle sfilate, rinviate di circa due mesi in seguito alla recrudescenza della pandemia di coronavirus. Il 69% degli intervistati si è detto contrario. A San Paolo - la città più grande e popolosa del Paese - la percentuale è ancora minore: solo il 17% approva la decisione di effettuare l'evento pochi giorni dopo le festività pasquali, mentre è contrario il 78% degli intervistati. Nonostante il loro annullamento da parte delle autorità, i 'blocos de rua' (gruppi musicali di strada) si sono comunque svolti - nella maggioranza dei casi clandestinamente - in vari quartieri di Rio durante il mese di febbraio. Tanto che la percezione, tra i residenti, è che la misura del rinvio delle date, presa ufficialmente per ragioni sanitarie, abbia finito in realtà per favorire la celebrazione di due carnevali, a distanza ravvicinata, nello stesso anno.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: