Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Caso Floyd, ex agente che sparò condannato a 22,5 anni di carcere

Il giudice: «La mia decisione non è basata sulle emozioni

Di Redazione

Derek Chauvin, l’ex agente che ha ucciso George Floyd, è stato condannato a 270 mesi di carcere, 22,5 anni. Lo afferma il giudice Peter Cahill, spiegando che alla sua decisione è allegato un memorandum di 22 pagine per spiegare le sue motivazioni. «La mia decisione non è basata sulle emozioni, e non vuole inviare alcun messaggio», aggiunge Cahill. 

Pubblicità

Decine di persone hanno atteso la sentenza fuori dal tribunale di Minneapolis sventolando foto di George Floyd, striscioni e urlando a squarcia gola Black Lives Matter.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: