Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Colombia: domani ballottaggio presidenziale Petro-Hernández

Il vincitore sarà al potere fino al 2026

Di Redazione

BOGOTÁ, 18 GIU - Il Registro nazionale elettorale della Colombia sta ultimando oggi gli ultimi preparativi per lo svolgimento domani di un cruciale ballottaggio presidenziale fra il senatore di sinistra Gustavo Petro e l'indipendente conservatore Rodolfo Hernández, impegnati a contendersi la successione per il periodo 2022-2026 all'uscente Iván Duque. In occasione del primo turno svoltosi il 29 maggio scorso Petro, 62 anni ha ottenuto il 40,42% dei voti, mentre l'outsider leader della Liga de Gobernantes Anticorrupción, 77 anni, ha raccolto il 28,15% dei suffragi. I sondaggi realizzati nelle ultime tre settimane hanno indicati un forte recupero di Hernández che si sarebbe beneficiato del sostegno dei candidati di centro-destra e destra esclusi dal ballottaggio. Sia che il vincitore sia Petro, leader della coalizione Pacto Histórico, sia che il successo vada a Hernández, il risultato ufficializzerà la crisi definitiva del sistema bipartidista (conservatore e liberale) che ha dominato la Colombia per 200 anni. Inoltre, se il vincitore fosse Petro, ex guerrigliero del movimento M-19, sarebbe la prima volta che la sinistra si insedia nella Casa de Nariño presidenziale. Circa 40 milioni di persone sono chiamate ad esprimere il loro voto a partire dalle 8 (le 15 italiane) e fino alle 16 (le 23 italiane) in un processo elettorale che sarà tutelato da ingenti forze di sicurezza e osservato da otto missioni internazionali e 50 diverse organizzazioni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: