Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Corea Nord festeggia i 110 anni della nascita di Kim Il-sung

Allerta Usa, Corea del Sud e Giappone su possibili provocazioni

Di Redazione

PECHINO, 15 APR - La Corea del Nord ha celebrato oggi i 110 anni della nascita del suo fondatore e "presidente eterno", Kim Il-sung, nonché nonno dell'attuale leader Kim Jong-un, tra i timori di nuove provocazioni militari che hanno visto Usa, Giappone e Corea del Sud rafforzare la sorveglianza sul Paese eremita. L'allerta, oltre ai 12 test e lanci di missili fatti da inizio anno, è anche motivata dal fatto che a gennaio il Partito dei Lavoratori aveva annunciato di puntare a festeggiare "in modo significativo" l'anniversario del 15 aprile, la festa più importante nel calendario del Nord, nota come il Giorno del Sole. Nel 2017, per i 105 anni, Pyongyang tenne ad esempio una grande parata militare su Piazza Kim Il-sung, ma un'iniziativa simile non ha trovato finora conferme per quest'anno. In vista dell'anniversario, Kim Jong-un ha partecipato a una cerimonia per celebrare il completamento di un importante progetto abitativo fatto di 800 appartamenti di lusso per l'elite di Pyongyang. Solo in serata il network statale Kctv ha mostrato le immagini di uno spettacolo di danza dal vivo tenuto da migliaia di giovani in piazza Kim Il-sung e fuochi d'artificio a illuminare a giorno la capitale. Come negli anniversari passati, i cittadini hanno deposto fiori e si sono inchinati in segno di rispetto davanti alle statue giganti di Kim Il-sung e di suo figlio Kim Jong-il, padre dell'attuale leader, sulla collina di Mansu a Pyongyang. Una parata militare, secondo il ministero dell'Unificazione di Seul, potrebbe tenersi il 25 aprile per i 90 anni della fondazione dell'Esercito rivoluzionario popolare coreano, primo nucleo dell'attuale Esercito popolare coreano. Il 25 aprile del 1932, tra l'altro, la storia nordcoreana fa partire l'organizzazione delle forze di guerriglia anti-giapponese da parte di Kim Il-sung. Molti esperti hanno anche rimarcato che Pyongyang potrebbe intraprendere azioni provocatorie intorno a lunedì, nel giorno dell'inizio delle esercitazioni militari congiunte Usa-Corea del Sud che saranno condotte su ampia scala.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA