Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Draghi: «Italia vicina all'Ucraina, attacco ingiustificabile, ora reazione immediata della Nato»

Di Redazione

«Il Governo italiano condanna l’attacco della Russia all’Ucraina. È ingiustificato e ingiustificabile. L’Italia è vicina al popolo e alle istituzioni ucraine in questo momento drammatico. Siamo al lavoro con gli alleati europei e della NATO per rispondere immediatamente, con unità e determinazione». Lo afferma in una nota il presidente del Consiglio Mario Draghi. 

Pubblicità

«L'operazione militare russa è una gravissima e ingiustificata aggressione, non provocata, ai danni dell’Ucraina, che l’Italia condanna con fermezza. Una violazione 
del diritto internazionale. L’Italia è al fianco del popolo ucraino, insieme ai partner Ue e atlantici» ha affermato invece in un tweet il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che ha convocato all’Unità di Crisi della Farnesina una riunione urgente di coordinamento, in video call partecipa anche l’ambasciatore italiano a Kiev, Pier Francesco Zazo. 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA