Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ecuador: rivolta in carcere di Cuenca, almeno undici morti

Violenze nelle prigioni nel 2021 hanno provocato 331 vittime

Di Redazione

QUITO, 03 APR - Un violento ammutinamento è avvenuto durante la notte nel carcere di Turi, nella provincia ecuadoriana di Cuenca, con un bilancio provvisorio di almeno undici morti e una decina di feriti. Lo riferisce il quotidiano Metro di Quito. A seguito della rivolta, precisa il giornale nella sua pagina online, sono avvenuti scontri fra bande rivali che hanno usato armi da fuoco e da taglio. Inoltre la polizia ecuadoriana ha riferito che vi sono stati diversi tentativi di fuga, e che gli agenti del sistema carcerario sono riusciti tuttavia a catturare 55 dei detenuti evasi. Il ministro dell'Interno, Patricio Carrillo, ha annunciato il suo arrivo a Turi dove ancora la situazione è tuttavia precaria poiché l'ammutinamento non è ancora completamente terminato, con un bilancio delle vittime che potrebbe aggravarsi. Gli atti violenti nelle carceri dell'Ecuador hanno provocato nel 2021 la morte di 331 prigionieri, di cui oltre 100 nella prigione El Litoral di Guayaquil.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: