Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Francia: Le Maire, referendum pensioni? Meglio compromesso

Ministro commenta aperture di Macron sulla riforma previdenziale

Di Redazione

PARIGI, 12 APR - Il ministro francese dell'Economia, Bruno Le Maire, dice di preferire un compromesso oppure un accordo sulla riforma delle pensioni piuttosto che un referendum, evocato come possibilità da Emmanuel Macron. Intervistato ieri da BFM-TV durante una missione nel dipartimento degli Hauts-de-France, il candidato al ballottaggio del 24 aprile contro Marine Le Pen si è detto aperto a rinviare l'età pensionistica a 64 anni invece che 65 anni come previsto, se quest'ultimo termine dovesse suscitare "troppe tensioni". E non ha escluso la possibilità di un referendum. Un modo, secondo molti osservatori, di intercettare i voti della gauche in vista del secondo turno presidenziale. SU CNews, Le Maire dice di "nutrire la speranza che si possa giungere ad un compromesso, ad un accordo tra tutti i francesi e i loro rappresentanti, le sigle sociali, su una riforma che sia giusta e solida". Sull'ipotesi referendum, ritiene che "sia meglio trovare dei compromessi, Poi, se non ci sono altre soluzioni, il presidente non lo ha escluso, quindi non va escluso".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: