Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Guantanamo: rimpatriato saudita, riceverà cure mentali

Liberato al-Qahtani, '20/mo dirottatore 11/9'. 'Innocuo'

Di Redazione

WASHINGTON, 08 MAR - E' stato rilasciato dal carcere di Guantanamo e rimpatriato Mohammed al-Qahtani, il prigioniero saudita torturato e rinchiuso per 20 anni perche' sospettato di essere il 20/mo mancato dirottatore degli attentati dell'11/9. Si tratta del secondo prigioniero scarcerato durante l'amministrazione Biden. Era stata la commissione di revisione del famigerato centro di detenzione nell'isola di Cuba a raccomandare all'unanimita' di rimpatriarlo in una struttura riabilitativa per estremisti perche' a Guantanamo non poteva ricevere un adeguato trattamento medico e non rappresentava piu' una minaccia alla sicurezza nazionale. Secondo un rapporto medico, le condizioni di salute mentale del detenuto, che ora ha 42 anni, sono "significativamente compromesse", ma puo' tornare nel suo Paese perche' e' in grado di contare sul sostegno della famiglia e sulla capacita' dell'Arabia Saudita di fornire le cure del caso, tenendolo sotto controllo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: