Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Guardie frontiera Grecia salvano 27 migranti a confine turco

Loro identità sconosciuta. Bloccati da alta marea su un fiume

Di Redazione

(ANSAmed) - ROMA, 13 APR - Le guardie di frontiera e i servizi di soccorso greci hanno soccorso oggi 27 migranti bloccati da un banco di sabbia sul fiume Maritsa, al confine con la Turchia. Lo scrive la Dpa, precisando che a causa dell'alta marea queste persone non potevano più attraversare il fiume. I migranti, la cui identità è attualmente sconosciuta, sono stati portati in territorio greco per essere registrati. Lungo il fiume Maritsa passa una rotta utilizzata dai trafficanti di esseri umani che trasportano i migranti dalla Turchia alla Grecia e dunque in Unione Europea. Negli ultimi anni in molti sono annegati o rimasti congelate durante questo pericoloso viaggio. Le guardie di frontiera greche e l'Agenzia europea di frontiera Frontex stanno monitorando l'area. La Grecia ha anche eretto recinzioni di confine lunghe chilometri in molti luoghi. Più di 1.000 migranti hanno attraversato il confine dall'inizio dell'anno, ha affermato l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati. Nel 2021, 4.800 persone hanno attraversato illegalmente il confine, nel 2020 erano quasi 6.000. (ANSAmed).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA