Notizie locali
Pubblicità

Mondo

India, approvato uso vaccini Covaxin e Corbevax dai 6 anni

Governo, 80% indiani adulti vaccinati con due dosi

Di Redazione

NEW DELHI, 27 APR - L'Ente regolatore del farmaco indiano ha approvato l'uso di due vaccini antiCovid "indigeni" per i bambini sotto i 12 anni. Lo ha twittato il ministro alla Salute Mansukh Mandaviya. Il Covaxin, del laboratorio Bharat Biotech, già autorizzato per gli adolescenti dai 12 anni in poi, potrà essere iniettato anche ai bambini dai 6 anni. Il vaccino Corbevax potrà invece essere utilizzato già a partire dai 5 anni. Anche lo Zydus, il farmaco che si somministra in due dosi, è stato ammesso, ma a partire dai 12 anni. L'India ha approvato nove vaccini per il Covid-19, cinque dei quali "autoctoni", ma, nei fatti, ne ha utilizzati ampiamente solo due. Dall'inizio della campagna di vaccinazione nel gennaio del 2021, il Paese ha somministrato più di un miliardo 888 milioni di dosi: il governo calcola che circa l'80 per cento degli adulti aventi diritto sono stati vaccinati con le due dosi e che il 99 per cento ha avuto almeno la prima. Dal 10 gennaio di quest'anno è stata lanciata anche la vaccinazione booster, e la prima dose per i ragazzi, a partire dai 12 anni. Nelle ultime settimane l'India si è allarmata per una nuova crescita dei positivi, che tuttavia, secondo gli esperti, non sembra preludere ad una quarta ondata: i nuovi casi registrati ieri in tutto il Paese sono stati 2.927.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA