Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Iran, non accettiamo ultimatum Occidente su colloqui nucleari

Teheran: 'I report dell'Aiea sono motivati politicamente'

Di Redazione

TEHERAN, 27 FEB - L'Iran non accetterà alcuna scadenza da parte degli occidentali ai colloqui a Vienna per rilanciare l'accordo nucleare del 2015. Lo ha detto oggi all'agenzia Irna il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Saeed Khatibzadeh, in reazione alle notizie secondo cui gli Stati Uniti hanno fissato una scadenza per i negoziati sul nucleare nella capitale austriaca. "Abbiamo risposto alle domande o alle dichiarazioni 'politicamente motivate' dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea), che riteniamo infondate", ha affermato, riferendosi al rapporto dell'agenzia sulla possibile dimensione militare (Pmd) del nucleare iraniano, che afferma di aver trovato tracce di uranio in siti nucleari non dichiarati in Iran. "Tali dossier dovrebbero essere chiusi e le affermazioni ritirate", ha sottolineato Khatibzadeh. Il capo negoziatore nucleare iraniano Ali Bagheri Kani è tornato a Vienna per la ripresa dei colloqui.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA