Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Iran, Parlamento fissa condizioni rilancio accordo nucleare

Lettera dei deputati al presidente Raisi

Di Redazione

TEHERAN, 10 APR - Circa 250 dei 290 deputati del Parlamento iraniano, a maggioranza fondamentalista, in una lettera al presidente Ebrahim Raisi hanno stabilito condizioni "irrevocabili" per il rilancio dell'accordo nucleare, incluse garanzie legali, approvate dal Congresso degli Stati Uniti, che Washington non si tirerà fuori dal patto e che le sanzioni saranno rimosse in modo verificabile. Lo riporta l'agenzia Irna. "Gli Stati Uniti dovrebbero fornire garanzie che, con un qualsiasi pretesto, non attiveranno il meccanismo di snapback, in base al quale verranno ripristinate le sanzioni. Inoltre, l'imposizione di nuove sanzioni dovrebbe cessare e le sanzioni rimosse non dovrebbero essere reimposte", hanno sottolineato i deputati. L'Iran, inoltre, dovrebbe essere in grado di esportare petrolio e ricevere entrate attraverso i sistemi bancari e i beni congelati del Paese dovrebbero essere resi disponibili.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA