Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Israele: elezioni, accordo fra due liste a destra del Likud

Netanyahu: 'Intesa necessaria per vittoria forze nazionaliste'

Di Redazione

(ANSAmed) - TEL AVIV, 26 AGO - Due liste identificate con l'ideologia nazional-religiosa ebraica, situate entrambe alla destra del Likud e con radici nel movimento dei coloni, hanno annunciato oggi che si presenteranno assieme alle prossime elezioni politiche di novembre, per scongiurare il pericolo di una perdita di voti. L'accordo è giunto dopo che i rispettivi dirigenti - Bezalel Smotrich ('Sionismo religioso') ed Itamar Ben-Gvir ('Otzmà Yehudit', Possia 'Potenza ebraica') si sono incontrati oggi nella residenza privata del leader del Likud, Benyamin Netanyahu. "La coesione è l'imperativo del momento", ha commentato l'ex premier israeliano. "Dobbiamo garantire la vittoria delle forze nazionalistiche e la costituzione di un governo stabile per i prossimi quattro anni". Un sondaggio pubblicato oggi da Maariv ha assegnato otto deputati (sui 120 della Knesset) al partito di Ben-Gvir e quattro al partito di Smotrich. Secondo alcuni analisti, presentandosi da solo questi rischierebbe di non superare la soglia di ingresso in parlamento, che è appunto di quattro deputati. Anche da qui, secondo gli analisti, la decisione di Netanyahu di intervenire in prima persona e di adoperarsi per una intesa fra Smotrich e Ben-Gvir. (ANSAmed).

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: