Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Kiev, 600 civili torturati nelle cantine di Kherson

'Giornalisti e militanti che hanno tenuto raduni pro-Ucraina'

Di Redazione

KIEV, 07 GIU - "In base alle nostre informazioni, circa 600 persone vengono trattenute in cantine nella regione di Kherson", dove sono tenute "in condizioni disumane e sono vittime di torture". A denunciarlo è la rappresentante permanente della presidenza ucraina in Crimea, Tamila Tacheva, spiegando che per la maggior parte si tratta di "giornalisti e militanti" che hanno organizzato "manifestazioni pro-Ucraina".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA