Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Lavrov, centinaia agenti Cia e Gb in Ucraina da 10 anni

i Paesi occidentali 'hanno giustificato i peggiori timori'

Di Redazione

ROMA, 06 GIU - Centinaia di funzionari della Cia e dell'intelligence britannica lavorano in Ucraina da circa 10 anni. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov nel corso di un'intervista all'emittente televisiva e radiofonica serbo-bosniaca Radio Televizija Republike Srpske (Rtrs). Lo riporta lo stesso ministro sul suo canale social. Lavrov ha inoltre sottolineato che i Paesi occidentali, rifiutando le proposte e i compromessi della Russia, "hanno giustificato i peggiori timori secondo cui, in pratica, l'Ucraina stesse creando un punto d'appoggio per minacciare e frenare la Federazione Russa".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA