Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Le Pen, Macron 'sceso da Olimpo, disprezza i francesi'

Candidata RN alza i toni a due giorni dal ballottaggio

Di Redazione

PARIGI, 22 APR - Nell'ultimo giorno di campagna elettorale, Marine Le Pen, attacca il suo sfidante nel ballottaggio di domenica, Emmanuel Macron, accusandolo di essere "sceso dall'Olimpo" per qualche giorno e di "non amare i francesi". "La vera domanda - ha rimarcato la candidata del Rassemblement National ai microfoni di Europe 1 e CNews - consiste nel sapere se si possono strappare i francesi dall'astensionismo rifiutando di fare campagna come ha fatto lui prima del primo turno (del 10 aprile) e poi scendendo dall'Olimpo solo per qualche giorno...". "Più che presentare il suo progetto"; Macron ha voluto "insultare gravemente la sua avversaria", ha deplorato Le Pen, rifiutando l'etichetta di "estrema destra" e assicurando di voler essere "la presidente della concordia", A suo avviso, Macron "non ama i francesi". "Non ha cessato di disprezzarli, di insultarli, di trattarli con brutalità- Tutto il sui quinquennato è stato una successione di frasi umilianti per i francesi", ha proseguito, tuonando contro "cinque anni di caos" e "una relazione tossica che Macron ha instaurato con il popolo". Per lei, la vittoria del presidente uscente nel voto di domenica "non è una fatalità". "Un'altra scelta è possibile e il progetto che voglio mettere in atto è un progetto che rafforzerà il nostro Paese", assicura a due giorni dal voto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA