Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Libano: ergastolo ai membri di Hezbollah per omicidio Hariri

'Hanno agito con premeditazione'

Di Redazione

ROMA, 16 GIU - Sono stati condannati all'ergastolo e in via definitiva dal Tribunale speciale per il Libano con sede in Olanda due membri di spicco del movimento armato libanese filo-iraniano Hezbollah, già condannati in appello per l'uccisione, nel 2005 a Beirut, dell'ex premier libanese Rafiq Hariri, assassinato in un attentato dinamitardo assieme ad altre 21 persone. Secondo la corte, presieduta dalla giudice Ivana Hrdličková, i due uomini, Hasan Habib Merhi e Hussein Oneissi, "avevano pienamente consapevolezza che il progetto di attentato nel cuore di Beirut avrebbe ucciso Rafiq Hariri". In questo senso, ha scritto la giudice su Twitter, hanno agito con premeditazione e si sono resi colpevoli di crimini di "estrema gravità" e che hanno "fatto precipitare i libanesi in uno stato di terrore".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: