Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Libia: scontri fra milizie a Tripoli, un morto e 4 feriti

Si sono affrontati schieramenti a sostegno dei 'due premier'

Di Redazione

IL CAIRO, 11 GIU - La scorsa notte a Tripoli vi sono stati combattimenti fra due potenti milizie occidentali che appoggiano i due premier libici rivali. Gli scontri condotti anche con armi pesanti, hanno terrorizzato la popolazione causando almeno un morto e il ferimento di quattro civili. "Scontri (...) tra gruppi armati, che hanno messo in pericolo la vita di civili" e la "mobilitazione di gruppi armati, insieme ad armi pesanti, dalle zone limitrofe" alla capitale vengono denunciati da un comunicato della Missione di supporto delle Nazioni unite in Libia, l'Unsmil, sintetizzando informazioni mediatiche circolate nella notte e dichiarandosi "profondamente preoccupata per questi sviluppi". Una fonte del ministero dell'Interno libico citata dall'agenzia Afp riferisce di un morto fra i miliziani. Negli scontri "quattro civili sono rimasti feriti", riferiscono dal canto loro fonti mediche citate in un tweet del Libya Observer. Il testo precisa che i combattimenti "sono scoppiati tra la brigata Nawasi", che appoggia il premier eletto dal parlamento, Fathi Bashagha, "e la Stability Support Force" che invece parteggia per il primo ministro insediato a Tripoli sotto l'egida dell'Onu, Abdel Hamid Dbeibah. Gli scontri, "scoppiati venerdì sera", "hanno provocato panico tra la popolazione", riferisce il sito The Libya Update rilanciando informazioni mediatiche secondo le quali i combattimenti sono terminati solo "dopo l'intervento" della "444a Brigata".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: