Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Medvedev, rinuncia Kiev a Nato non più sufficiente per pace

'Per ora non c'è stata la necessità di usare le armi nucleari'

Di Redazione

ROMA, 26 AGO - La rinuncia dell'Ucraina a diventare membro della Nato "non è più una condizione sufficiente per la pace", perché la Russia ora ha bisogno di ulteriori "garanzie di sicurezza". Lo ha dichiarato il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev, secondo quanto riporta la Tass, aggiungendo che al momento non c'è stata la necessità per Mosca di ricorrere all'uso delle armi nucleari in quella che i russi definiscono "l'operazione militare speciale" in Ucraina.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA