Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Michel, prima o poi in sanzioni anche petrolio e gas

Stiamo inasprendo le nostre sanzioni, massima pressione su Mosca

Di Redazione

STRASBURGO, 06 APR - "Stiamo inasprendo le nostre sanzioni per mantenere la massima pressione sul Cremlino. Il nuovo pacchetto include un divieto sulle importazioni di carbone. E penso che prima o poi saranno necessarie anche misure sul petrolio, e persino sul gas". Così il presidente del Consiglio Ue Charles Michel. "Sulla questione dell'energia dobbiamo essere chiari, dobbiamo liberarci dalle nostre dipendenze. Dobbiamo impegnarci senza aspettare per diversificare le fonti di approvvigionamento", ha sottolineato il presidente del Consiglio europeo. "Questa non è un'operazione speciale. Questi sono crimini di guerra. E noi non gireremo le spalle. Faremo tutto, tutto ciò che possiamo per assicurare i colpevoli alla giustizia internazionale", ha poi sottolineato il presidente del Consiglio europeo alla plenaria del Parlamento europeo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA